Al Polo Nord

Acquista Ebook

ISBN: 978-88-98836-07-9Prezzo: € 5.90

cover-sito.indd

 

 

27 Luglio 1864.
Se il mio battello il Taimyr, non dovesse più mai ritornare alla superficie e rimanere in eterno adagiato sulle sabbie dell’Oceano Polare, come ne ho il triste presentimento, incarico Harry Mac-Doil ed il suo compagno Gustavo Sandoë, cacciatori della Compagnia Russo–Americana, di recare in Europa la notizia della scoperta del polo, da me compiuta.

Ing. OLAO NlKIRKA
89°20′ di lat. N. 24°9′ di long.

 

Sandoë e Mac-Doil, due cacciatori di lontre della Compagnia Russo-Americana, vengono forzatamente imbarcati su un sottomarino. Entrano così a far parte dell’equipaggio del Taimyr, un fantastico battello subacqueo dalle molteplici possibilità, comandato dal misterioso ingegner Nikirka e montato da un equipaggio di provata fedeltà. La missione del Taimyr è raggiungere il Polo Nord navigando esclusivamente sotto le acque. Pur con con alcuni imprevisti e difficoltà, la meta viene raggiunta per la gioia di tutti i componenti. Il ritorno, invece, riserva delle terribili sorprese.

 

Alcune delle incisioni originali di Giuseppe Gamba risalenti al 1899:

81

97

113

129

 

 

Rassegna stampa:

Al Polo Nord, su VanityFair con una splendida galleria fotografica

Al Polo Nord, sul quotidiano il manifesto